Un nuovo video di Jump Force mostra SSGSS Vegeta/Goku e Golden Frieza

Il gioco uscirà il 15 febbraio per PS4, Xbox One e PC

La Bandai Namco Entertainment ha mostrato un nuovo video trailer per il suo gioco di crossover tra manga all'evento X018 della Microsoft. Il video contiene azioni in gioco di Super Saiyan God Super Saiyan Vegeta e Super Saiyan God Super Saiyan Goku, ma anche di Golden Frieza.

 

La Spike Chunsoft sta sviluppando il gioco che uscirà per PlayStation 4, Xbox One e PC attraverso Steam il 15 febbraio in America ed Europa e il 14 febbraio in Giappone. Coloro che preordineranno il gioco avranno un nuovo lobby vehicle e tre costumi. La collector's edition europea includerà un diorama, tre illustrazioni e una custodia in metallo.

I personaggi confermati sono:

  • Naruto e Sasuke (Naruto)
  • Goku, Frieza e Vegeta (Dragon Ball Z)
  • Luffy, Zoro, Sanji, Blackbeard e Sabo (One Piece)
  • Ichigo, Rukia e Aizen (Bleach)
  • Gon, Hisoka, Killua e Kurapika (Hunter X Hunter)
  • Yūgi Mutō (Yu-Gi-Oh!)
  • Yūsuke Urameshi e Younger Toguro (YuYu Hakusho)
  • Pegasus Seiya Dragon Shiryū (Saint Seiya)
  • Ryo (City Hunter)
  • Kenshiro (Fist of the North Star)

 

Light e Ryuk di Death Note compariranno nel gioco. Akira Toriyama ha progettato alcuni personaggi originali e i giocatori potranno creare il loro avatar. Il season pass regalerà ai possessori nove personaggi extra.

Così la Bandai Namco Entertainment descrive il gioco:

 


Gli universi collidono mentre i leggendari eori e cattivi dei manga sono trasportati nella nostra realtà. Battaglie su larga scala riempiono varie località mentre bene e male si scontrano, mentre l'umanità cerca di rimanere ferma sul suo equilibrio.

la Spike Chunsoft sta sviluppando il gioco e lo lancerà sul mercato, per  PlayStation 4, Xbox One e PC, nel 2019.

La casa ha già lavorato sul gioco J-Stars Victory VS+. Come Jump Force, il gioco è un crossover che vede personaggi presi da Weekly Shonen Jump. Il gioco fu venduto in Giappone per PS3 e Vita nel 2014, anche in occidente per le stesse piattaforme, ma anche per PS4 nel 2015. Ha sviluppato anche, nel 2016, One Piece: Burning Blood.


Fonti: Account Twitter di Xbox, canale YouTube di IGN


Notizia originale di Crystalyn Hodgkins su AnimeNewsNetwork

Altre notizie importanti

0 Commenti
Puoi essere il primo a commentare!
Ordina per: