Hayao Miyazaki dirige il prossimo film senza una data di termine

Toshio Suzuki, produttore dello Studio Ghibli "non crede" che Miyazaki si ritirerà mai


Il numero di aprile della rivista letteraria Bungei Shunjū, venduto sabato, include un saggio del produttore Toshio Suzuki dello Studio Ghibli riguardante il collega e co-fondatore Hayao Miyazaki. Suzuki ha detto che il maestro sta lavorando al film animato Kimi-tachi wa Dō Ikiru ka (How Do You Live?) e che non c'è al momento una data per il suo completamento.

Suzuki ha detto "con la produzione di questo film, stiamo sperimentando l'assenza di deadline". Sto attendendo per vedere come questo si rifletterà nel lavoro. Ha detto che solitamente, lo studio, scandisce dei calendari. Nello speciale televisivo in cui il progetto è stato rivelato è stata presentata la proposta di scaletta per il lavoro, ma ha ora indicato che non sta venendo considerata.

 

Ha aggiunto che Miyazaki non è una persona attaccata al denaro. Ha detto anche che il maestro è di fatto impossibilitato a ritirarsi dato che non aver nulla da fare e vivere come un ordinario pensionato lo annoierebbe.

Sa che molti suppongono che sarà l'ultimo film per Miyazaki, ma lui ha detto dell'amico "non lo credo. Finchè vivrà probabilmente continuerà a creare film". Per questo Suzuki ha chiesto a Miyazaki "solo non fare un secondo annuncio di ritiro".

Suzuki ha detto lo scorso agosto che pensa che il film uscirà in "circa tre o quattro anni". Ha anche detto che già da due anni ci stanno lavorando e che sono state fatte cose mai tentate prima dallo studio.

 

Lo stesso Miyazaki ha detto, nell'ottobre 2017, che gli sarebbero serviti da tre a quattro anni per completare questo film d'azione fantasy. Ha tratto il titolo dall'opera omonima dello scrittore Genzaburō Yoshino del 1937. Ha anche aggiunto che tale libro ricopre una grande importanza per il protagonista del film. La storia del libro si incentra su un uomo chiamato Koperu e su suo zio e, tramite la crescita spirituale dell'uomo, discute su come vivere da esseri umani.

 

Nello speciale Owaranai Hito Miyazaki Hayao (Never-Ending Man: Hayao Miyazaki) trasmesso nel novembre 2016, Miyazaki ha detto di desiderare di lavorare su un nuovo film dopo il suo  corto dello studio Ghibli "Kemushi no Boro" per il museo della casa. Secondo lo speciale non è stato contento di lavorare solo sul corto in CG e che avrebbe presentato un progetto.

Malgrado non avesse ottenuto il via libera allora, decise lo stesso di iniziare a lavorare all'animazione di questo progetto. Suzuki ha detto che Miyazaki lavora agli storyboard sin dal 2016.

Fonte: numero di aprile di Bungei Shunjū tramite account Twitter di @purplepig01, Yaraon!


Notizia di Jennifer Sherman su AnimeNewsNetwork

Altre notizie importanti

0 Commenti
Puoi essere il primo a commentare!
Ordina per: