Prima serie tv live-action per Galaxy Express 999

La prima trasmissione è prevista per giugno

Il franchise Galaxy Express 999 (Ginga Tetsudo 999) di Leiji Matsumoto sta per lanciare il suo primo adattamento live-action televisivo. La serie esordirà, in maniera davvero atipica, con una trasmissione dal vivo il 18 giugno alle 19:00 su BS Sky Perfect.

Chiaki Kuriyama interpreta Maetel mentre Ohshirō Maeda (della coppia comica Maeda Maeda) interpreta Tetsurō. Lo staff ha mostrato un'immagine dei due protagonisti in costume di scena.

Altri membri dello staff sono Kaname Ouki nel ruolo di Queen Emeraldas, Toshiyuki Someya nel ruolo di Count Mecha, Jun Hashimoto nel ruolo di Tochirō Ōyama e Takashi Ukaji nel ruolo di Antares.

Malgrado sia una trasmissione live lo show fa uso della CGI per creare il mondo. Lo spettacolo sarà accompagnato da un talk show tenuto da Akinori Nakagawa, che interpreterà Tetsurō nello spettacolo teatrale di prossima uscita (Ginga Tetsudo 999 Galaxy Opera stage play).

La storia di manga e anime seguono le vicende di un giovane orfano chiamato Tetsurō mentre viaggia con una donna misteriosa chiamata Maetel, attraverso la galassia su un treno spaziale, nella speranza di ottenere un corpo cibernetico. Il treno si ferma in molti pianeti lungo la strada, spesso conducendo ad avventure per i due.

La serie animata televisiva consta di 113 episodi trasmessi per la prima volta tra il 1978 e il 1981. Nel 1979 uscì un lungometraggio animato che racconta in maniera alternativa la stessa storia. Successivamente il franchise generò molteplici altri film, speciali e OVA. Il manga originale da 18 volumi durò tra il 1977 al 1981. Il libro Matsumoto Leiji - Mugen Sōzō Kidō, che è stato venduto il 28 febbraio, include un nuovo capitolo del manga. Yuzuru Shimazaki ha lanciato anche il nuovo manga Ginga Tetsudo 999 Another Story: Ultimate Journey (Galaxy Express 999 Another Story: Ultimate Journey) il 19 marzo. Matsumoto è accreditato come autore del lavoro originale, ambientazione e design per questo manga.


Fonte: Mainichi Shimbun's Mantan Web via Otakomu


Notizia originale di Karen Ressler su AnimeNewsNetwork

Другие главные новости

0 Комментариев
Оставьте первый комментарий!
Сортировать по: